Per ulteriori informazioni

Dr.ssa Maria Concetta Carlucci

Psicologo Psicoterapeuta Padova

Tel. 3496600501

info@mariacarlucci.it

Iscr. Albo Psicologi Veneto N. 8048

P.IVA 04620540288

Compila il modulo per maggiori informazioni

© Tutti i diritti riservati  - P.Iva 04620540288 | realizzato da JB Web Agency

Sostegno agli infermieri

“Prendersi cura di chi cura”

Convenzione IPASVI Padova e Ordine Psicologi del Veneto

E’ stato siglato un protocollo d’intesa tra Infermieri e Psicologi. 
Un supporto psicologico per la gestione delle emozioni che possono travolgere gli infermieri che quotidianamente si trovano di fronte a sofferenze, disabilità fino alla morte di persone che assistono.

Con questo obiettivo l’Ordine degli Psicologi del Veneto e il Collegio Ipasvi di Padova hanno sottoscritto una convenzione per garantire ai propri iscritti – quando necessario – adeguato sostegno psicologico.
Gli infermieri, come categoria, troppo spesso sono lasciati soli come individui a gestire le proprie emozioni derivanti dal prendersi cura dell’altro. Nelle aziende sanitarie, infatti, per mancanza di tempi e di spazi non esistono programmi di sostegno psicologico, nei quali gli infermieri possano confrontarsi con i colleghi o dare libero sfogo alle proprie emozioni.

Una preziosa opportunità

 

La convenzione prevede che i primi due colloqui siano offerti dal Collegio Ipasvi, gratuiti per gli iscritti.

L’infermiere può avvalersi del supporto individuale dello Psicologo per disagio emotivo, stress, sintomi di tipo ansioso e/o psicosomatico, sintomi depressivi, problemi nella sfera delle relazioni lavorative, per il rischio di burn-out, ma anche per difficoltà in ambito familiare e per disagio di coppia.
Possono accedere al servizio tutti gli iscritti al Collegio IPASVI di Padova. Per poter accedere al Servizio l’iscritto dovrà collegarsi al sito
www.ipasvipd.it accedere alla propria area riservata e stampare l’apposito voucher che consegnerà allo psicologo che ha aderito al progetto.
I primi due incontri hanno lo scopo di raccogliere la richiesta dell’utente, fare una prima analisi delle domande e individuare la necessità o meno d’intraprendere un percorso individualizzato di durata variabile in base alle esigenze.

I primi due incontri, della durata di 50 minuti ciascuno, si terranno (per tutelare la privacy e facilitare la libertà dell’infermiere di affidarsi al meglio al professionista) presso gli studi privati degli psicologi aderenti alla convenzione. L’orario e il giorno del primo incontro verrà concordato direttamente con il professionista. 
Costi: I primi due incontri saranno a carico del Collegio, gli eventuali incontri successivi saranno a carico dell’infermiere secondo la cifra stabilita nella convenzione. Qualora l’infermiere avesse necessità di proseguire il percorso di sostegno psicologico o intraprendere una psicoterapia, continuerà liberamente a recarsi allo studio privato del professionista.
Incontri di gruppo: la convenzione prevede anche le Supervisioni dell’Equipe, un’altra opportunità quella offerta dagli incontri di gruppo con la supervisione da parte dello psicologo dell’equipe professionale che opera nello stesso ambiente lavorativo. Possono accedere al servizio tutti gli infermieri iscritti al Collegio Ipasvi di Padova.

I temi della supervisione riguardano le dinamiche e criticità relazionali fra colleghi ed altri professionisti (medici, fisioterapisti, ostetriche, Oss), le dinamiche e criticità relazionali con i pazienti, le dinamiche professionali e criticità con i familiari dei pazienti. Ogni incontro avrà la durata di due ore.

Per tutti i dettagli della convenzione clicca qui per leggere il Protocollo d'intesa.
Per chiarimenti e maggiori informazioni contatta la dr.ssa Maria Carlucci, psicologo e psicoterapeuta che può attivare la convenzione presso i suoi studi di Psicologia e Psicoterapia di Padova.